Rassegna Stampa


Quotidiano il tirreno

Nasce Confguide Confcommercio: Silvia Piccini presidente

L’obiettivo del nuovo sindacato è quello di contrastare il fenomeno diffuso dell’abusivismo della professione, garantire servizi di qualità, attivare corsi di formazione e aggiornamento

si chiama Confguide Confcommercio Pisa, il nuovo sindacato che raggruppa le guide turistiche di Pisa e provincia, guidato dal neo eletto presidente Silvia Piccini, storica guida turistica pisana, 25 anni di professione, premiata nel 2003 con il il riconoscimento “Donna d’Impresa” per l’imprenditoria femminile.

Il nuovo soggetto nasce con l’intenzione di contrastare il fenomeno diffuso dell’abusivismo della professione, sia esso italiano che straniero, garantire servizi di qualità, fornire informazioni corrette, attivare corsi di formazione e di aggiornamento.image

«Sono contenta della costituzione di questo nuovo gruppo – dichiara Silvia Piccini (nella foto con il direttore di Confcommercio, Pieragnoli -. Stiamo vivendo un periodo molto difficile stretti da una pressione fiscale che per noi guide raggiunge quasi il 60% da un lato, messi in ginocchio da un abusivismo debordante e senza controllo dall’altro.

Per questo motivo, vogliamo diventare un punto di riferimento per tutte quelle guide autorizzate che hanno superato esami e abilitazioni e che hanno diritto ad esercitare la professione, contrariamente alle decine di abusivi che ogni giorno frequentano la nostra provincia.

Chiederemo immediatamente un incontro con l’assessore Gay e con il comando della Polizia municipale per chiarire le modalità di contrasto all’abusivismo.

Grazie alla provincia è già partita prima in Toscana la sperimentazione del patentino elettronico per il riconoscimento degli abusivi ed esistono tutti gli strumenti normativi per evitare che semplici accompagnatori, anche di origine straniera, esercitino abusivamente la professione di guida turistica. Siamo conviti perciò di trovare disponibilità da parte della polizia municipale».

Parla di “furto di business” – Irina Likhota, membro del direttivo di Configuide, autorizzata per le province di Pisa e di Lucca – che rivela «come spesso sia addirittura lo stesso autista a svolgere il doppio lavoro, e questo fatto è non solo inammissibile in linea di principio, ma assolutamente illegale».

Per Antonella Cinini, altra componente del direttivo, «è necessario rivedere l’assetto complessivo della città, in funzione di nuovi parametri dell’accoglienza. Occorre più pulizia, studiare nuovi itinerari di coinvolgimento della città, contrastare i venditori abusivi, rivedere il piano di sosta e di parcheggio, pensiamo alle condizioni di via Pietrasantina, reinvestendo il più possibile i tantissimi soldi incassati dal pagamento della sosta dei bus turistici».

«Un altro risultato positivo per Confcommercio Pisa – commenta il direttore Federico Pieragnoli – che è riuscita a costituire questo nuovo gruppo in una provincia dove il turismo è un settore economico fondamentale».

fonte : il tirreno

==============================================================================================

Redazione Pisanews

“Gli agenti della Municipale sono al nostro fianco per nella lotta all’abusivismo”

PISA – Silvia Piccini (ConfGuide ConfcommercioPisa) intende ringraziare pubblicamente le Forze dell’ordine e la Polizia Municipale, per la disponibilità e l’impegno profusi quotidianamente nella lotta e nel contrasto all’abusivismo della professione.

Un abusivismo pericoloso, che se non contrastato adeguatamente, rischia di mettere in ginocchio uno dei settori fondamentali del comparto turistico locale, oltre a penalizzare l’immagine nel mondo dei nostri monumenti e della nostra stessa città.

Una menzione speciale per l’assistente scelto della Municipale Fabio Mannocci e per i suoi uomini, che nella piazza rappresentano un sicuro punto di riferimento per tutte le guide turistiche regolari.

” Il badge elettronico di riconoscimento è un primo passo molto utile e stiamo lavorando affinché la sperimentazione possa coinvolgere tutta la Regione Toscana. La strada per debellare l’abusivismo delle guide turistiche è partita da Pisa, attraverso una stretta sinergia tra tutte le componenti. Siamo convinti che i risultati ci daranno ragione”.

Fonte: Ufficio Stampa Confcommercio Pisa

==============================================================================================

Le guide di Pisaguide: esperienze e professionalità, ma soprattutto passione per l’arte

Le guide di Pisaguide lavorano da anni nel settore del turismo con grande professionalità. Hanno maturato una grande esperienza non solo nell’esercizio della professione di guide, ma anche in altri ambiti.

Antonella Cinini si diploma con 110/110 e lode in Lettere Moderne con indirizzo storico-artistico, e consegue l’attestato di idoneità all’esercizio della Professione di Guida Turistica, per l’ambito della Provincia di Pisa, nel 1997.

Dopo aver lavorato per diversi anni come insegnante di Materie Letterarie e aver collaborato con la Soprintendenza ai Monumenti e Gallerie di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara svolge diverse mansioni negli uffici di informazione ed assistenza turistica dell’Azienda di promozione Turistica di Pisa e, successivamente, nel Centro Servizi dell’Aeroporto di Pisa.

Nel frattempo si occupa dell’oganizzazione e gestione siti monumentali a Pisa (Torre Guelfa e Chiesa di S.Maria della Spina), della formazione del personale dell’A.P.T e del Centro Servizi dell’Aeroporto Galilei ed è, fino al 2007 , Presidente del Consiglio di Amministrazione di “.Pisa Tourist Inform “ società cooperativa di servizi turistici, aeroportuali e congressuali.

Dal 1988 al 1996 svolge servizi di guida turistica a Lucca dal 1988 al 1996 e, dal 1997 a tutt’oggi, l’esercizio della libera professione di guida turistica autorizzata a Pisa e Provincia.

Silvia Piccini (nella foto insieme ad Alberto Angela), ha operato nel settore dell’accoglienza turistica dal 1987 fondando una cooperativa turistica volta a gestire gli uffici dell’Azienda di Promozione Turistica.silvia-piccini-con-alberto-angela

Nel 1990 ha lavorato nella propria agenzia di viaggio e turismo e presentato come Tour Operator pacchetti turistici del territorio a fiere turistiche nazionali ed internazionali. Nel 1992 vince il concorso per esercitare l’attività di Guida Turistica a Pisa.

Eserciterà questa professione fino ad oggi, collaborando assiduamente con l’Opera Primaziale Pisana e con Enti pubblici per accogliere autorità da tutti i paesi del mondo.

Nel 2003 Vince “Donna impresa”, premio all’imprenditoria femminile, per aver saputo internazionalizzare il ruolo dell’attività attraverso la promozione del turismo crocieristico e la partecipazione a fiere meeting a livello nazionale e internazionale.

fonte: Toscana Turismo

==============================================================================================

 

Copyright © Dandelion by Pexeto